Patagonia Update: i primi 500 metri sul Cerro Torre

20/01/2019

Sono passate due settimane dal nostro arrivo a El Chalten. La nostra spedizione non è iniziata nel migliore dei modi perché purtroppo poco prima della partenza, Matteo Bernasconi ci ha comunicato che non sarebbe potuto venire a causa di un infortunio al ginocchio di pochi giorni prima.

Tuttavia, nonostante fossimo rimasti solo in due, ci siamo subito rimboccati le maniche e diretti verso il nostro grande progetto, ovvero quello di salire l’enorme parete Est del Cerro Torre per una nuova via. In pochi giorni abbiamo percorso il lungo avvicinamento che porta alla parete per ben tre volte ed abbiamo scalato i primi 500 metri della nostra via, ovvero quelli più facili, che portano dritti nel cuore della Est del Torre. L’ambiente è qualcosa di immenso e stupefacente, si tratta di una delle più grandi e difficili pareti sulla faccia della terra e già solo essere qui ad inseguire questo sogno è fantastico.

Non vediamo l’ora di tornare in parete per provare a salire ancora un po’ più in alto verso la vetta, ma per la prossima settimana si preannuncia un periodo di tempo perturbato, questa sarà l’occasione per recuperare un po’ le energie e, a meno di cambi nella meteo, per collegarci in diretta con Urban Wall venerdi 25 gennaio al Milano Climbing Expo.

pasquetto moroni bernascotti urban wall patagonia cerro torre
pasquetto moroni bernascotti urban wall patagonia cerro torre
Iscriviti alla nostra newsletter!
Resta aggiornato sugli ultimi eventi e news
Rispettiamo la tua privacy.